La Regione taglia i costi della politica

Cari Amici,

la scorsa settimana il Consiglio Regionale ha deliberato l’insieme dei provvedimenti che tagliano i costi della politica, in linea con gli impegni del Presidente Chiamparino e della maggioranza.

Infatti, oltre alla riduzione del 10% dei compensi dei Consiglieri regionali già in essere dallo scorso 1° febbraio, verranno applicate:

  • un’ulteriore riduzione di circa il 20% dei compensi dei Consiglieri (indennità di carica, rimborsi spese ed indennità di funzione in essere);
  • una riduzione di circa il 40% del budget annuo a disposizione dei Gruppi consiliari per le spese di funzionamento;
  • una riduzione del budget annuo degli Uffici di Comunicazione degli Assessorati, che passerà da oltre 3.100.000 a 2.500.000 di euro, e del Consiglio Regionale, che passerà da 750.000 a 600.000 euro annui (questo adeguamento entrerà in vigore gradualmente fino ad arrivare a completamento tranche nel 2018).

Complessivamente questo provvedimento comporterà un risparmio di circa 11 milioni di euro a legislatura di cui:

  • 6 milioni di euro derivanti dalla riduzione di compensi ed indennità dei Consiglieri;
  • 1 milione di euro derivanti dalla riduzione dei costi di funzionamento dei Gruppi consiliari;
  • 4 milioni di euro derivanti dalla riduzione del costo degli staff di Assessorati e Presidenza.

Viene così mantenuto l’impegno assunto all’inizio di questa legislatura di procedere al risanamento finanziario dell’Ente Regionale ed alla riduzione e razionalizzazione dei costi della politica con l’obiettivo di migliorare l’efficienza del sistema.

Il Piemonte anticipa così la riforma costituzionale in discussione in Parlamento che equipara i compensi dei Consiglieri regionali al compenso del Sindaco del capoluogo.

Concludo sottolineando che il 2016 sarà ancora un anno difficile dal punto di vista economico e finanziario, tuttavia si inizieranno a percepire i primi effetti della messa in sicurezza delle finanze regionali: l’uscita dal commissariamento della Sanità piemontese e l’impegno della maggioranza per la Città della Salute saranno i primi risultati concreti.

Resto come sempre a Vostra disposizione per eventuali approfondimenti e riflessioni e Vi ricordo che per ulteriori informazioni sull’attività in Regione potete accedere al sito www.mariogiaccone.it.

Un saluto
Mario