I primi passi

Dopo l’insediamento ufficiale è cominciato il lavoro in Consiglio Regionale: riunioni di tre tipologie differenti. Quelle con il Pd, a cui io sono regolarmente invitato pur non essendo parte di quel gruppo consiliare, quelle di maggioranza, a cui partecipano tutti i gruppi e le liste che hanno “vinto” le elezioni e infine quelle di Consiglio, che vedono la partecipazione di tutti i 50 membri eletti.

Un lavoro per ora di ascolto e di conoscenza, dove il mio obiettivo principale – in linea con quello che è il mio modo di operare – è capire a fondo la materia per poter poi dare, al momento opportuno e se del caso, il mio personale contributo.

Nella riunione dello scorso lunedì, con l’Assessore Giuseppina De Sanctis (Assessore alle Attività produttive, Energia, Innovazione, Ricerca e connessi rapporti con Atenei e Centri di Ricerca pubblici e privati, Rapporti con società a partecipazione regionale), ho appreso con molto piacere che nei Fondi Strutturali Europei 2014-2020 vi sono oltre 45.000.000 di euro dedicati alla Digitalizzazione dei processi amministrativi e diffusione di servizi digitali pienamente interoperabili della Pubblica Amministrazione offerti a cittadini e imprese (in particolare nella sanità e nella giustizia).
A precisa domanda, l’Assessore ha confermato che in questo capitolo di spesa rientra il Fascicolo Elettronico, cioè la cartella clinica personale di ciascun cittadino italiano, la raccolta on line di dati e informazioni sanitarie che costituiscono la storia clinica e di salute di una persona: un tassello strategico per il consolidamento e il riconoscimento del Progetto di Farmacia di Comunità.

Le riunioni per ora sono “fonte di notizie” da approfondire e su cui lavorare. In questa prima fase il focus per la Giunta è il bilancio della nostra Regione, che è, come sapete, in una situazione disastrosa.

Abbiamo eletto i Presidenti delle 6 Commissioni Permanenti.
Io farò parte della Prima Commissione (programmazione, bilancio, patrimonio, organizzazione e personale, politiche comunitarie, enti strumentali e partecipazioni regionali); della Terza Commissione (economia, industria, commercio, agricoltura, artigianato, montagna, foreste; fiere e mercati; turismo; acque minerali e termali, caccia e pesca, formazione professionale, energia, cave e torbiere, movimenti migratori); della Quarta Commissione (sanità, assistenza, servizi sociali, politiche degli anziani) e della Sesta Commissione (cultura e spettacolo, beni culturali, musei e biblioteche, istruzione ed edilizia scolastica, università, ricerca, politiche dei giovani, sport e tempo libero, cooperazione e solidarietà, minoranze linguistiche).

Ancora grazie e a presto con aggiornamenti e notizie.

Se volete avere ulteriori dettagli e informazioni contattatemi: info@mariogiaccone.it.

Un saluto,
Mario