Approvata la legge n. 50 “Modalità di esercizio delle medicine non convenzionali

Cari Amici,

vi comunico che, nella seduta del Consiglio di ieri, è stata approvata la legge n. 50 relativa alle modalità di esercizio delle medicine non convenzionali: una forma di cura ormai diffusa su tutto il territorio piemontese, Regione che più di altre vanta una lunga tradizione sul tema.

La cosa, ammetto, un po’ mi colpisce perché l’idea di aver lasciato un piccolo segno nella normativa regionale, attinente alla mia esperienza professionale e messo a disposizione dei cittadini, mi sembra un traguardo importante.

Certo i problemi grossi sono altri, ma non avrei immaginato, in un solo anno di mia presenza in aula, di riuscire a realizzare un progetto del genere.

La legge, che ho presentato a nome della Lista Monviso in qualità di primo firmatario, consente alla nostra Regione di porsi tra le più avanzate in materia senza incidere minimamente sulle casse della Sanità regionale.

Ci si pone l’obiettivo di normare il percorso formativo dei professionisti che intendono esercitare le medicine riportate nel testo di legge: agopuntura, fitoterapia, omeopatia, omotossicologia e antroposofia, con lo scopo di tutelare i cittadini che intendono rivolgersi a tali medicine, permettendo loro di avvalersi di medici la cui formazione è certificata.

Siamo stati invitati a fare chiarezza dall’Europa prima e dalla Conferenza Stato-Regioni poi, che nel 2013 ha emanato una circolare con l’intento di fornire alle Regioni le linee d’indirizzo per la gestione della materia.

Al momento non esiste ancora, infatti, un percorso codificato che formi in modo omogeneo i professionisti.

La legge approvata ieri regolamenta:

  • i percorsi formativi, in quanto ai contenuti ed alla loro durata;
  • le agenzie formative, cioè i provider o le istituzioni che erogheranno la formazione;
  • i criteri con i quali certificare la formazione di chi già da tempo esercita queste medicine.

In seguito all’applicazione di questa legge, gli Ordini professionali istituiranno degli elenchi di professionisti certificati, la cui consultazione consentirà al cittadino di fare scelte consapevoli per la propria salute.

Dettagli ed approfondimenti sono disponibili sul profilo facebook Mario Giaccone per il Piemonte e sul sito www.mariogiaccone.it.

Un saluto
Mario